Vai a sottomenu e altri contenuti

Settore Servizi Sociali

Informazioni

Responsabile: Dott. Giuseppe Cabizzosu

Indirizzo: C.so Vittorio Emanuele II, 73 - 08040 Ulassai (OG)

Telefono: 0782/79149

Fax: 0782/787142

Email: servizisociali@unionetacchiogliastra.gov.it

PEC: info@pec.unionetacchiogliastra.gov.it

Orario: Lunedì - Venerdì: ore 11:00 - 13:00;

Il servizio sociale propone professionisti competenti ed esperti della globalità, che hanno, per natura specifica, le capacità di far collegamenti e connessioni tra i vari aspetti di un problema.
«Il servizio sociale è una metaistituzione del sistema organizzato delle risorse sociali e una disciplina di sintesi che, attraverso un approccio globale rivolto a individui, famiglie e gruppi in situazioni problematiche di bisogno, concorre:
• alla rimozione delle cause del bisogno, infatti, ne ricerca la soluzione tramite un rapporto interrelazionale e l’uso delle risorse personali e sociali indirizzati a promuovere la piena e autonoma realizzazione delle persone;
• a facilitare il rapporto cittadino - istituzioni;
• a collegare il bisogno dei singoli al sistema dei servizi e viceversa e contribuisce ai processi di modifica delle istituzioni prevalentemente considerate nell’ambito dei servizi sociali».
Il servizio sociale come professione si caratterizza per:
• il SAPERE (conoscenze tecniche organizzate)
• il SAPER ESSERE (maturità e capacità di relazione)
• il SAPER FARE (capacità di applicare le conoscenze teoriche)
• il SAPER DIVENIRE (capacità di adeguarsi alla società che evolve)
• la LEGITTIMAZIONE FORMALE (riconoscimento dell’esercizio della professione e mandato sociale)
• il CODICE ETICO (insieme di principi e valori a cui ci si uniforma nell’esercizio della professione)

Inoltre il SERVIZIO SOCIALE si caratterizza per:
1. territorialità:
• il servizio sociale è un punto di riferimento per i bisogni di tutta la popolazione residente sul territorio
• l’attenzione non è solo alla 'patologia', ma alla ricerca sui bisogni, all’organizzazione di servizi e al coordinamento delle risorse per una migliore qualità della vita della comunità
2. generalità:
• ai servizi sociali territoriali può accedere qualunque tipo di utenza e di problema
3. unitarietà metodologica:
a metà degli anno ’70 si è pensato ad un modello unico le cui fasi sono:
• conoscitiva
• valutativa
• propositiva-decisionale
• attuativa
• verifica
4. plurifunzionalità: si prevede uno svolgimento contemporaneo di più funzioni:
• presa in carico dell’utenza
• conoscenza dei bisogni e delle risorse della comunità
• elaborazione di progetti
• organizzazione e gestione di servizi
• animazione e coordinamento di risorse comunitarie.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto